Se si fa da sé

Cosa si intende per "superficie commerciale" negli annunci immobiliari?

Per aiutare a capirlo riportiamo a titolo di esempio i parametri che si usano in provincia di Milano. Specifichiamo "in provincia di Milano" perché ogni Camera di commercio (che si occupa della raccolta e della pubblicazione degli usi e consuetudini di mercato) ha parametri differenti. L'impianto generale è comunque simile nella varie città d'Italia, pur con qualche differenza di dettaglio.

Nella compravendita degli appartamenti di nuova o vecchia costruzione l'unità di misura usata è il metro quadrato.

Calcolo della superficie commerciale di un appartamento
La misurazione si effettua seguendo il perimetro esterno (da spigolo a spigolo) dei muri perimetrali. La misurazione tiene conto anche di eventuali parti sporgenti chiuse.
Se il muro perimetrale confina con un'altra proprietà, o con un ente comune del fabbricato, si calcola al 50%.
Ne consegue che viene considerata superficie commerciale di un appartamento anche quella occupata dai muri interni divisori.

Calcolo della superficie commerciale dei balconi.
La superficie dei balconi sporgenti dal filo esterno del condominio viene calcolata al 50%.
I balconi non sporgenti (logge) si contano al 66% (2/3).

Calcolo delle superfici dei terrazzi. Il terrazzo posto a livello dell'appartamento nella zona giorno viene calcolato al 25% (un quarto) quando le sue dimensioni non superino le dimensioni dell'unità a cui dà servizio. Negli altri casi la si calcola al 20%. Ciò vuole dire che 10 metri quadrati di terrazzo vengono calcolati a secondo dei casi o come 2,5 metri quadrati o come 2 metri quadrati di superficie commerciale.
Il terrazzo, sempre d'uso esclusivo, posto in altre zone dell'appartamento, viene calcolato al 15% quando il risultato non superi la superficie dei locali a cui dà servizio. In tutti gli altri casi viene calcolato al 10%.
I terrazzi posti ad un livello differente dell'appartamento, come il lastrico solare di pertinenza a sottotetti, sono conteggiati al 10% sempre che il risultato non superi la superficie dei locali a cui danno servizio. In tutti gli altri casi viene calcolato al 5%.

Calcolo delle superfici delle cantine e dei solai.
Per essere conteggiate, le cantine e i solai di pertinenza di un appartamento devono avere un'altezza media (altezza nel punto più alto, più altezza nel punto più basso, diviso due) di metri 1.70. Si calcolano nella misura del 20% se privi di finestratura, o al 25% se finestrati.
Le misure degli accessori (balconi, cantine, solai...) rilevate, corrette con i parametri sopra descritti vanno aggiunte alla misura dell'appartamento stesso.